Article marketing di qualità, pubblica i tuoi articoli inediti per aumentare la popolarità del tuo sito.

Quali sono le tecniche della liposcultura

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Medicina e Salute
Pubblicato 15 Luglio 2019
Visite: 4

Per scoprire quali sono le tecniche relative all’intervento di liposcultura, occorre prima sapere che cosa succede quando ci si sottopone ad un’operazione del genere. L’esigenza da risolvere, e che è alla base dell’intervento, è quella di rimuovere il tessuto adiposo in eccesso, presente in alcune aree del corpo. Vediamo quali sono le tecniche che permettono di raggiungere tale scopo.

Tecniche di liposcultura

L’intervento di liposcultura si pone l’obiettivo di aspirare il tessuto adiposo in eccesso. Per ottenere questo, si agisce con una cannula collegata ad un aspiratore o ad una siringa. La cannula viene inserita attraverso incisioni di 2 o 3 mm, le quali sono praticate nei pressi dell’area da correggere. La cannula permette di frantumare il grasso, emulsionarlo e contemporaneamente aspirarlo. Il tutto tramite opportuni movimenti della cannula stessa.

La liposcultura tumescente è la tecnica più moderna che viene utilizzata per questo tipo di interventi. Anche detta Wet Lipo, essa aspira il grasso in eccesso e non provoca ecchimosi eccessive, né dolore post operatorio. Grazie alla liposcultura tumescente, che viene operata anche da chi si occupa di liposuzione Verona, la convalescente risulta più rapida, si verifica un più rapido assestamento delle zone operate ed anche avviene una ripresa generale più veloce.

Cosa succede dopo l’intervento

L’assestamento della pelle nel punto operato si favorisce con l’utilizzo di guaine compressive, per un determinato periodo di tempo.  Nei due giorni successivi all’intervento, si deve rimanere a riposo, evitando attività faticose ma anche saune e bagni turchi. Passati 4 o 5 giorni, si può riprendere gradatamente la propria attività quotidiana e lavorativa. Nelle prime settimane, il gonfiore e l’edema saranno visibili, per poi regredire. Il risultato finale si potrà notare in maniera più definita dopo circa 2 o 3 settimane e, nel giro di tre mesi, esso sarà raggiunto totalmente.

 

Bava di lumaca benefici

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Centri benessere
Pubblicato 11 Giugno 2019
Visite: 66

La bava di lumaca è un vero miracolo della natura che ha un effetto impressionante sulla pelle dell’uomo. Tra i vari benefici la bava di lumaca è cicatrizzante ed antibatterico naturale.

Pertanto questi benefici bava di lumaca li sfruttiamo per la nostra crema viso e siero viso.

Quindi ricapitolando parliamo di una sostanza naturalissima, la bava di lumaca è un vero e proprio toccasana per ogni tipo di problematica cutanea. Secondo le ricerche effettuate negli ultimi anni, pare che tale sostanza sia a dir poco miracolosa per la pelle. Infatti, rappresenterebbe un potentissimo elisir contro svariate problematiche, dalla semplice secchezza fino alle rughe vere e proprie.

Bava di lumaca benefici

Ecco la lista dellabenefici bava di lumaca beneficiInfatti le sostanze attive contenute nella bava di lumaca si rivelano eccellenti per le seguenti funzioni:

NUTRIENTE: nutre in profondità la cute ;
LENITIVA: utile contro gli arrossamenti;
RIGENERATIVA: grazie alle vitamine e alle proteine che contiene;
IDRATANTE: mantiene un’ idratazione costante grazie all’ azione dei mucopolisaccaridi;
CICATRIZZANTE: con l'effetto di proteine e allantoina;
ANTI-ACNE: grazie alla presenza di acido glicolico in grado di purificare ed eliminare l’eccesso di sebo;
ANTI-SMAGLIATURE: l’azione rigenerante di vitamine e proteine e pertanto favorisce il ricambio del tessuto che compone le smagliature;
ANTI-RUGHE: esfoliazione e stimolazione del collagene.

Quali sono i componenti della bava ?

Dunque la bava di lumaca ha una composizione complessa di sostanze attive che la rende un ingrediente davvero unico. Grazie alle varie ricerche si sono scoperte le seguenti sostanze contenute nella miracolosa sostanza prodotta dalle lumache:

  • Allantoina
  • Collagene
  • Elastina
  • Acido glicolico
  • Acido lattico
  • Vitamine e Minerali
 

Vendiamo camper e caravan in Toscana

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Noleggio
Pubblicato 11 Giugno 2019
Visite: 47

Florence Camper

Florence Camper si occupa della vendita di camper e caravan in Toscana. Sarete certi di poter trovare mezzi di ottima qualità.

Questa concessionaria che da anni è ormai specializzata in ogni ambito dell'universo degli autocaravan, vi offre valide proposte tra cui poter scegliere.

Le caratteristiche dei nostri autocaravan

Tutti gli autocaravan che troverete presso la nostra ditta, rispettano tutte le norme vigenti in fatto di sicurezza e vendita di veicoli usati.

Ogni articolo viene minuziosamente controllato, poiché questa concessionaria si occupa oltre che della vendita di mezzi nuovi e usati anche della riparazione degli autocaravan.

Sarete dunque più che certi di acquistare un prodotto che è stato accuratamente revisionato da esperti, che operano in questo settore da moltissimo tempo.Autocaravan usati Firenze

E' dunque fondamentale occuparsi della sicurezza del cliente, tutelandolo nel fornirgli un prodotto accuratamente controllato in ogni sua più piccola caratteristica meccanica.

Oltre ad avere la certezza della sicurezza del mezzo, sarete guidati nel compilare tutte le pratiche necessarie per l'acquisto del vostro autocaravan.

Anche in questo aspetto è dimostrata la grande dedizione e passione che questa azienda familiare dà alla propria clientela.

Inoltre i camper selezionati hanno prezzi vantaggiosi, adatti ad ogni tipo di budget, ma anche ad ogni tipo di esigenza.

Gli autocaravan infatti si differenziano a seconda del numero di persone che possono soggiornare al loro interno, ma anche in base ai servizi presenti.

Decidere tra tutti questi aspetti non è un'impresa semplice, per questo il nostro personale è sempre disponibile, e vi aiuterà nell'impresa per la vendita di camper e caravan in Toscana.

Questo dopotutto sarà il mezzo su cui passerete le vostre vacanze e le vostre brevi gite fuori porta. Per questo è importante scegliere il camper più indicato alle vostre necessità.

Come sempre per qualsiasi informazione o richiesta potete contattarci.

 

CONSULENZA LEGALE PENALE E CIVILE: COS’È E QUANDO RICHIEDERLA

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Studi legali
Pubblicato 29 Maggio 2019
Visite: 82

Hai bisogno di una consulenza legale penale e civile ma non sai da dove iniziare?

Innanzitutto, prima di capire come richiedere una consulenza legale bisogna partire dalla sua definizione.

Che cos’è una consulenza?

Una consulenza, in generale, è il parere di un professionista su una questione di specifica competenza. Il consulente ha il compito di “fare l’interesse” del proprio cliente, attraverso una serie di azioni possibili nel rispetto delle norme di legge.

Esistono molti campi in cui la figura del consulente è di primaria importanza. Solo per citarne alcuni esempi:

· Consulente legale

· Consulente del lavoro

· Consulente finanziario

· Consulente medico

· Consulente bancario

· Consulente aziendale

In questa sede, entriamo nello specifico della consulenza legale penale e civile

Chi può svolgere una consulenza legale?

La consulenza legale, nello specifico, è adoperata da avvocati iscritti all’Albo, quindi abilitati, i quali hanno il preciso compito di fornire chiarimenti ed assicurare ai propri clienti la migliore soluzione ad una questione legale. Poiché l’attività di consulenza è un’attività di tipo stragiudiziale, può essere esercitata anche da professionisti non abilitati, a patto che abbiano competenze comprovate in materia (giuristi esperti laureati in Giurisprudenza e praticanti avvocati abilitati al patrocinio).

Ci sono molte situazioni in cui è consigliabile rivolgersi ad un consulente legale, ma prima di entrare nello specifico è bene distinguere, a grandi linee, in quali categorie si specializzano queste figure professionali:

Diritto civile, che regola i rapporti tra privati (rientrano responsabilità civile, contratti, diritto di famiglia, ecc…);

Diritto penale, che eroga sanzioni penali a chiunque commetta un’azione che l’ordinamento riconosce come reato.

Quando richiedere una consulenza legale?

Una consulenza legale può essere richiesta per due ragioni:

§ Per conoscere le conseguenze giuridiche di un dato comportamento;

§ Prima di iniziare una causa in Tribunale.

Una consulenza, per intenderci, può servire anche come una semplice delucidazione sui possibili effetti giuridici di una determinata azione.

 

1. Quando richiedere una consulenza legale civile

Per capire quando richiedere una consulenza legale civile è fondamentale conoscere cos’è ed in quali campi si applicano le norme previste dal diritto civile:

Il diritto civile è un complesso delle norme di diritto privato che si applicano a tutti i cittadini. Comprende:

· Il diritto delle persone e di famiglia;

· I diritti reali e diritti di proprietà;

· Il diritto delle obbligazioni;

· Il diritto successorio.

2. Quando richiedere una consulenza legale penale

Una consulenza penale è indispensabile per evitare di cadere in reati penali, quindi notoriamente gravi. Le conseguenze di chi commette un reato di tipo penale sono, nei casi più lievi, sanzioni pecuniarie che richiedono ingenti somme di denaro e, nei casi peggiori, la detenzione. Poiché un reato è penale quando l’ordinamento giuridico lo riconosce come tale, la figura del consulente legale penale diventa indispensabile per evitare, in generale:

· Reati contro la persona

· Reati contro il patrimonio

· Reati tributari

Un consulente, come già evidenziato, è una figura professionale molto richiesta, e, soprattutto in ambito giuridico, necessaria.

Prima di rivolgersi ad un professionista, quindi, è fondamentale sapere in quale ambito del diritto si colloca precisamente la questione legale ed infine rivolgersi ad uno studio di consulenza specifico.

 

Come curare le orchidee in casa

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Casa
Pubblicato 15 Maggio 2019
Visite: 73

Le orchidee sono fiori delicatissimi ed elegantissimi che negli ultimi anni vanno tanto di moda per matrimoni, battesimi e qualsiasi altra ricorrenza o regalo speciale.

Ma sono perfette anche da tenere in casa, infatti sono tra le piantine più vendute. Ma come curare le orchidee in casa? Può sembrare un compito impegnativo per i non esperti ma, invece, risulta molto semplice. Scopriamolo insieme.

Come si curano le orchidee in casa

Le orchidee, come quasi tutte le piante hanno bisogno di sole tutto l'anno, quindi il primo consiglio che vi diamo è quello di sistemare la vostra pianta di orchidea vicino ad una finestra o comunque in un posto illuminato ma non a contatto diretto con i raggi solari.

Ci sono più di 25000 specie di orchidee nel mondo, alcune più delicate e altre meno. Tra le più resistenti troviamo la Phalaenopsis, il Dendrobium, l’ Oncidium , la Cambria o la Miltonia, che sono anche quelle che durano di più in casa e che è possibile acquistare sui siti  divendita fiori online.

Veniamo ora alla temperatura, le orchidee hanno bisogno di temperature miti o calde, quindi vi consigliamo di tenere in casa una temperatura tra i 18 e i 28 gradi.

Per quanto riguarda invece l'annaffiatura delle orchidee in casa vi consigliamo di non dare troppa acqua a queste piantine, ma di annaffiarle poco ma spesso in modo tale da non far marcire le radici. Ecco alcune dritte per effettuare una corretta annaffiatura:

 

  • verificate il peso del vaso, se è leggero vuol dire che l'orchidea ha bisogno di un pò d'acqua, se lo sentite pesante vuol dire che la vostra piantina ha già abbastanza acqua.

  • scegliere un vaso in vetro così da poter osservare le radici, se sono di colore verde argento si può aggiungere un pò d'acqua, se invece sono di colore verde scuro si può attendere qualche giorno.

 

Mensola nuova per ogni ambiente di casa!

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Arredamenti
Pubblicato 15 Aprile 2019
Visite: 111

Cerchi delle mensole per la zona giorno della tua casa o per la camera da letto? Hai una bella parete bianca e vorresti dare un tocco di colore, di movimento senza rinunciare alla funzionalità? Scopri tutte le mensole colorate o di design di Abitastore e arreda la tua casa con colore e personalità!

Due articoli molto popolari in questo periodo sono le Mensole Balloon Appendiabiti Memedesign, disponibili in ben 14 tinte che svolgono contemporaneamente più funzioni: porta oggetti, svuota tasca (che ognuno di noi ha nell’entrata di casa), attaccapanni. La forma di questo attaccapanni ricorda quella di un palloncino svolazzante. La mensola, contemporaneamente appendiabiti, è in metallo verniciato, ed è disponibile in più versioni: la prima con 2 ganci appendiabiti piccoli, la seconda con 3 ganci appendiabiti piccoli, la terza con 5 ganci appendiabiti piccoli e un’ultima versione con un gancio appendiabiti grande e uno piccolo. Naturalmente la Mensola Balloon Appendiabiti Memedesign è, come tutti i complementi d’arredo di Abitastore, un prodotto Made in Italy, in questo caso design Gianmarco Codato & Luciano Trevisiol. Le Mensole Balloon Appendiabiti Memedesign sono adatte anche per la zona della cucina dove poter agevolmente appendere strofinacci o altri oggetti, o anche in bagno per gli asciugamani.

Mentre la Mensola Balloon Appendiabiti Memedesign ha uno stile più industrial, minimale e moderno, una mensola di tutt’altro genere è la Mensola Flap di Memedesign, sempre colorata perché disponibile in 15 colori, ma leggera, in metallo laccato, design Carlo Trevisani.

Un’ultima mensola che vogliamo proporvi, ancora di tutt’altro stile rispetto alle precedenti, è la Mensola Libro di Adriani e Rossi, realizzata in ceramica, sviluppato con due libri sovrapposti, leggermente sfasati, in modo da sembrare quasi due libri sospesi nel vuoto. La Mensola Libro di Adriani e Rossi trova spazio in salotto, come in ufficio o anche in un bar o negozio che scelga un arredamento ricercato e moderno.

Da Abitastore potete trovare mensole che parlano un linguaggio fresco e giovane, come mensole più classiche che ben si accostano ad arredamenti classici ed eleganti. Scoprite tutti i modelli di Mensole di Abitastore e cambiate aria ai vostri ambienti!

 

Come risparmiare sul parcheggio dell’Aeroporto Canova di Treviso

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Trasporti
Pubblicato 15 Aprile 2019
Visite: 104

Come risparmiare sul parcheggio dell’Aeroporto Canova di Treviso

State progettando un viaggio e partite dall’Aeroporto Canova di Treviso? Cercate un parcheggio dove risparmiare pur lasciando la vostra auto custodita e al sicuro? Scoprite le tariffe di uno dei parcheggi più vicini dell’Aeroporto Canova: Union Park!

Per risparmiare sul parcheggio dell’Aeroporto Canova potreste, prima di tutto, scegliere di non parcheggiare l’auto, ma di raggiungere l’aeroporto servendovi di amici o parenti, oppure utilizzando i mezzi pubblici (come ad esempio la Linea 6 urbana della Mobilità di Marca, oppure le Linee extraurbane 101,102 e 103), oppure con un più costoso taxi.

A volte però queste ipotesi non sono percorribili e dobbiamo recarci all’aeroporto in modo autonomo, con la nostra auto, e posteggiarla in un parcheggio sino al nostro ritorno. A questo punto potremmo parcheggiare l’auto in un parcheggio pubblico vicino all’Aeroporto Canova, non custodito. Questa scelta però potrebbe mettere a repentaglio la sicurezza della nostra auto oppure non permetterci di trascorrere giornate tranquille di relax o di lavoro, con la mente che ogni tanto ripensa alla nostra auto parcheggiata senza sorveglianza.

Per risparmiare sul parcheggio dell’aeroporto queste prime due ipotesi non sempre risultano praticabili, e allora non ci resta che confrontare le tariffe dei vari parcheggi vicini all’Aeroporto “A. Canova” di Treviso e scegliere il miglior offerente. Al parcheggio Union Park, a soli 100 metri dall’Aeroporto A. Canova, avrete un parcheggio coperto e un parcheggio scoperto, con possibilità di prenotazione online, cancellazione senza oneri, pagamento al ritiro dell’auto e possibilità di ricevere assistenza alla riaccensione dell’auto, qualora si presentassero dei problemi. Per risparmiare ulteriormente sul parcheggio dell’aeroporto a Treviso, Union Park mette a disposizione anche degli abbonamenti annuali e, per parcheggi che superano i 21 giorni, tariffe extra scontate, comunicate però solo per contatto, non disponibili sul sito online.

Quindi, per tutti coloro che cercano di risparmiare sul parcheggio dell’aeroporto A. Canova di Treviso, Union Park è un’ottima soluzione!

 

Diritto civile e consulenza legale civile

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Ufficio
Pubblicato 13 Aprile 2019
Visite: 122

Ogni attività esercitata da un professionista, in un’area di competenza ben delineata, presuppone un’assistenza e una consulenza specializzata.

Il cliente si rivolge ad un esperto di un determinato settore per avere un parere tecnico adeguato.

Quando si ricorre ad un avvocato quindi quest’ultimo fornirà una consulenza legale professionale e approfondita. Tra le varie forme di tutela giuridica vi è quella civile, che a sua volta abbraccia diversi ambiti di specializzazione.

Il diritto civile, quasi interamente disciplinato dai circa tremila articoli del codice civile del 1942, oltre che da alcune leggi complementari emanate nel corso degli anni, si inserisce nell’ambito del diritto privato e regola i rapporti che si stabiliscono in materia di famiglia, di proprietà, di contratti e di successione ereditaria.

La consulenza legale civile, che può essere richiesta anche online, si può tradurre in un semplice parere che richiama giurisprudenza ed articoli di legge, ovvero può consistere nella redazione di lettere, diffide, solleciti di pagamento che spesso consentono di evitare procedimenti lunghi ed onerosi.

Ugualmente l’assistenza legale può aiutare il cliente a decidere la strategia migliore o a valutare l'opportunità ad iniziare un’azione giudiziale.

Infine la consulenza in materia di diritto civile si può attuare anche nella stesura di accordi tra privati, atti o documenti in genere che richiedono specifiche cognizioni tecnico-giuridiche.

 

Consigli per arredare bar e ristoranti

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Lavoro
Pubblicato 13 Aprile 2019
Visite: 78

Stai pensando di aprire un attività gastronomica o di fare un restyling del tuo bar o ristorante?

L’arredamento bar e ristoranti è molto importante sotto due aspetti: uno prettamente legale ed uno estetico/funzionale.

Un locale accogliente e ben arredato è un punto di forza per attrarre la nuova clientela. L’estetica e la funzionalità, insieme con la qualità, sono le chiavi di successo di un’attività e rispecchiano l’immagine che desideriamo dare al pubblico.

Step 1: come organizzare la cucina.

Molto importante è collocare in maniera ottimale le attrezzature essenziali. Mai arredare l’area di preparazione con materiali diversi da quelli indicati dalla normativa.

  Tavoli in acciaio per  la lavorazione di alimenti.

  Frigoriferi industriali con display esterno indicante la temperatura.

  Congelatori industriali, per la conservazione a lungo termine.

  Lavabo, uno in ogni area destinata alla preparazione o mescita, lavastoviglie e/o lavabicchieri.

  Vetrinetta riscaldata o refrigerante. Molti bar e ristoranti scelgono di mostrare la loro squisita merce al pubblico.

Step 2: la sala

Molto importante, anche qui, è cercare di ottimizzare gli spazi il più possibile, per la comodità del cliente e del personale.

  Tavoli e sedute. Partendo dal presupposto che bar e ristoranti hanno la licenza per la preparazione e la somministrazione di cibo e bevande, laddove possibile meglio optare per postazioni comode.

  Sgabelli. Per un bar sono decisamente importanti, meglio con una piccola spalliera e dei ganci portaborse.

  Illuminazione. Dipende dall’immagine che vogliamo dare al pubblico. Soffusa per un lounge bar o un ristorante gourmet, decisamente illuminata per un bar tradizionale o un grande ristorante con molto personale.

Sulla sala ci si può sbizzarrire. L’importante è essere coerenti con il servizio e l’immagine che si vuole dare. La sala è il biglietto da visita, vale la pena impiegare più tempo e scegliere accuratamente gli arredi e le decorazioni adatte.

 

Il matrimonio perfetto: a chi rivolgersi?

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Ristorazione
Pubblicato 09 Aprile 2019
Visite: 98

Il giorno speciale si avvicina. L’abito calza a pennello, la location è quella dei sogni, gli addobbi  eleganti disposti nei punti strategici, le bomboniere create ad hoc, l’illuminazione nei punti tattici, il food delizioso. Ma come organizzare il matrimonio che abbiamo sempre desiderato? Non è possibile fare tutto da sé. Gli impegni sono tanti, le proposte sembrano infinite e, per quanto costruiamo nella mente l’immagine del ricevimento perfetto, nella realtà le cose non procedono sempre come vorremmo. Per queste e tante altre ragioni, ci si affida ad agenzie specializzate nell’organizzazione del evento più atteso.

Il catering per allietare gli ospiti.

Può sembrare banale parlare di preparazione food per in una circostanza come questa quando si da per scontato che gli chef e il maître sappiano perfettamente come gestire ed organizzare la cucina, la sala e gli ospiti, ma è sempre meglio ricordare che l’aspetto del food&beverage è fondamentale per la riuscita di una giornata così speciale. Un servizio di catering per matrimoni, solitamente, comprende diverse proposte, con la possibilità di degustarle preventivamente. Non sarà difficile trovare quella giusta.

La sala e gli esterni? Un must delle nozze.

Se il catering, per definizione, si occupa di preparazione e allestimento tavoli, oggi il servizio viene integrato con il banqueting, che comprende la completa organizzazione dell’evento sotto ogni profilo, dalla preparazione di piatti particolarissimi e deliziosi all’allestimento dell’intera sala ricevimento, luci e decori compresi.

Le luci, il tocco di classe

Sempre più richieste, le proposte sull’illuminazione hanno in serbo delle novità: se le luci soffuse sono sempre le favorite per l’occasione, perché non utilizzarle come una decorazione principale? Le luci decorative, come le luminarie rispondono perfettamente ai requisiti di eleganza e unicità, tanto auspicati dagli sposi. Come arredamento da esterno o come base d’appoggio per le delizie dolciarie, le luminarie sono la ciliegina sulla torta nuziale.

 

A DIETA CON PIPERINA E CURCUMA

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Dieta e salute
Pubblicato 09 Aprile 2019
Visite: 175

Negli ultimi anni, sempre più persone stanno scegliendo un'alimentazione vegana ,per cercare non solo di mangiare meglio ma anche di dimagrire nel minor tempo possibile,  e perciò necessitano di integratori alimentari e di supplementi che permettano alla loro alimentazione di essere sana e completa.

 

Una dieta vegana, infatti, ti può fornire benefici per la salute, tra cui livelli di colesterolo più bassi, pressione sanguigna più bassa , minore assunzione di grassi saturi, nutrizione più vitale, diminuzione del rischio di diabete di tipo 2, malattie cardiache e alcuni tipi di cancro.

 

Ti stai chiedendo perchè un vegano dovrebbe inserire nella sua alimentazione Piperina e Curcuma?  Proveremo a spiegartelo in maniera semplice e chiara.

Piperina e curcuma oltre al loro notevole potere dimagrante, godono di tantissime altre proprietà, che le rendono dei superfood ricchi e completi.

Numerosi studi scientifici e ricerche condotte da medici e scienziati di tutto il mondo, hanno dimostrato che piperina e curcuma contengono dei principi attivi in grado di aiutare il metabolismo a bruciare più velocemente i grassi e, di conseguenza, eliminare i chili di troppo.

Il punto forte di piperina e curcuma è che sono in grado di intervenire direttamente alla radice del problema, agendo a livello delle cellule adipose, riescono ad eliminare il grasso perfino nei punti ostinati, come giro vita, fianchi e cosce!

 

Avendo scelto di intraprendere uno stile di vita vegano, cerca di non perde di vista una cosa: Mangiare vegano non vuol dire necessariamente sano, se non si integra l'alimentazione con sostanze di cui il tuo organismo ha bisogno, al fine di funzionare al meglio.

 

 

Florence Camper - costruzione camper e allestimenti speciali

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Trasporti
Pubblicato 30 Marzo 2019
Visite: 96

Florence Camper sono specialisti nella realizzazione di allestimenti personalizzati per camper, caravan e mezzi speciali. L’azienda ha preso vita nel 1981 con un gruppo di giovani, con esperienza maturata presso altre primarie aziende del settore, che hanno deciso di fondare un’azienda insieme, l’attuale Florence Camper. Un team che ha sempre avuto una vera e propria passione per questi mezzi da viaggio e negli anni ha sempre mantenuto forte la sua attività migliorandone sempre gli aspetti, sia estetici che tecnici.

L’azienda offre soluzioni in grado di accontentare tutti, anche nel prezzo, con sistemi diversi in base alle esigenze del cliente. Gli standard negli allestimenti sono estremamente elevati, accurata la scelta dei materiali per funzionalità e bellezza, estremamente curato l’aspetto della carrozzeria e soprattutto ottimizzazione degli spazi. Perché allora non sfruttare il camper per partire alla volta di una vacanza? Si tratta di una modalità di viaggio del tutto diversa da quella convenzionale, che senza alcun dubbio è in grado di regalare emozioni ed esperienze uniche.

La nostra azienda offre una selezione di automezzi nuovi ed usati e di un servizio di assistenza pre e post vendita assai scrupolosa. L'efficienza e la qualità dei nostri mezzi sono non solo un motivo di vanto per tutto il nostro personale, ma anche il modo per garantire a tutti i clienti una guida sicura. Grazie all'officina interna, avrete modo di montare svariate tipologie di accessori, forti dell'esperienza di un team di esperti. Inoltre si effettuano anche interventi su strutture danneggiate da infiltrazioni, riparazioni urti, veicoli incidentati e tappezzeria.

Visitate il nostro sito internet, scoprire la nostra storia e i nostri prodotti. Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci.

 

Accedi o Registrati

Devi pubblicare articoli sul TURISMO o la CUCINA?

Scopri TurismoeCucina.it, il sito tematico per fare guest post o content marketing con una marcia in più!

Inviando questi dati autorizzi ProdottieServizi.net al trattamento dei tuoi dati ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003.

Che cos'è il betting exchange e come funziona?

C'è spesso un po' di confusione tra chi non ha mai conosciuto il mondo delle scommesse - e in particolare le scommesse sportive – per capire la differenza tra un normale bookmaker, come Paddy Power, Coral o Bet365, e una piattaforma di betting exchange, come Betfair, Smarkets o Matchbook. Differenze sostanziali A prima vista, le piattaforme di betting exchange o scommesse alla pari offrono le stesse opportunità di un bookmaker, ma ci sono alcune differenze importanti. In primo luogo, negli gli scambi i soldi vengono ripartiti in modo diverso rispetto ai bookmaker. Gli allibratori consentono ai clienti di piazzare una scommessa su qualsiasi risultato di un evento, quindi propongono la sola scommessa offrendo i propri soldi nel caso in cui la scommessa dell’utente sia vincente. Nel betting exchange, invece non viene proposta alcuna scommessa, sono gli utenti stessi che decidono di “quotare” o meglio ipotizzare e puntare sul pronostico di un risultato contro altri utenti che punteranno sul risultato opposto. Chi vincerà, pagherà una piccola commissione alla piattaforma che offre il sistema, quindi una semplicemente percentuale sulle vincite stimate.

Vacanze al mare per l'estate 2018?

Se stai cercando una meta per le tue vacanze al mare, a Senigallia troverai quello che fa per te! La famosa festa del Summer jamboree anni 50, affascinanti gite in un entroterra ricco di tipicità con castelli, rievocazioni storiche e cucina tipica, una spiaggia di velluto sono solo alcune delle cose che ti faranno vivere momenti indimenticabili con chi ami. Se a tutto questo vuoi unire l'ultimo ingrediente perfetto per trasformare una vacanza indimenticabile in una vacanza da sogno, ti suggeriamo lo stabilimento balneare di Senigallia Bagni 49 da Nella, al mare come una volta! In questo stabilimento balneare è stata messa a disposizione per tutti i clienti la prima cucina in sharing gratuita, un servizio unico in tutta Italia.