Article marketing di qualità, pubblica i tuoi articoli inediti per aumentare la popolarità del tuo sito.

Annunci

L’affitto a Parma delle Residenze del Campus per studenti

Categoria: Annunci
Pubblicato 10 Maggio 2016
Visite: 1553

A Parma tutti gli anni diverse migliaia di matricole si iscrivono a uno dei tanti (circa 80) corsi di studio attivati presso il locale ateneo. E visto che molti di loro sono fuorisede, la bagarre per conquistare un alloggio comodo e rispondente alle proprie esigenze è decisamente accesa e molti purtroppo devono accontentarsi di “seconde scelte”!


Riuscire a trovare un buon appartamento è quindi un’utopia? Per fortuna, grazie alle proposte delle Residenze del Campus, si tratta invece di una realtà. Questo complesso edilizio di recente costruzione si trova nella zona sud di Parma, in corrispondenza del Campus “Parco Area delle Scienze”; la zona è ben servita dagli autobus e gli studenti che alloggiano alle Residenze avranno a loro disposizione centro commerciale con annesso supermercato, multisala cinematografica, negozi e impianti sportivi di prim’ordine.


Sono ben tre sono le diverse tipologie di appartamenti per studenti in affitto: le metrature sono infatti pari a 50, 64 e 72 metri quadri. Tutti questi alloggi sono progettati per ospitare comodamente due studenti; i più spaziosi, quelli da 72 mq, dispongono di comode camere singole mentre nelle altre due tipologie è presente una camera doppia.


Ogni unità abitativa delle Residenze del Campus è inclusiva di riscaldamento e aria condizionata autonoma, connessione a internet, lavatrice, bagno, soggiorno e cucina: appartamenti confortevoli e ben arredati che si prestano ottimamente alle esigenze sia dello studio che del tempo libero. Per info e preventivi: 0521 2089590521 208959 o info(at)leresidenzedelcampus.it.

Call Send SMS Call from mobile Add to Skype You'll need Skype CreditFree via Skype
 

La disistima non è una conseguenza ma un pregiudizio

Categoria: Annunci
Pubblicato 10 Febbraio 2016
Visite: 1635

Le ultime ricerche in ambito psicologico dimostrano che la disistima non è una conseguenza della nostra condotta comportamentale ma è un pregiudizio che influenza il nostro comportamento e il modo di affrontare la realtà.

 

Spesso i pazienti riportano che si disistimano perchè non riescono come vorrebbero in determinate attività ma le ultime scoperte della ricerca dimostrano esattamente il contrario ossia che la disistima è un pregiudizio che abbiamo nei nostri confronti.

Questo pregiudizio si instaura in età precoce ed è conseguenza di stili genitoriali non adeguati o è frutto di un contesto entro il quale il soggetto è cresciuto.


Una volta che la disistima si è insediata influenza il modo di guardare alla realtà per esempio disincentivando la persona che ne è affetta ad intraprendere attività impegnative.

In qualche maniera la disistima farà apparire agli occhi della persona che qualsiasi difficioltà è troppo gravosa per essere affrontata portando così il soggetto a condotte di evitamento.

Il problema più grosso avviene quando effettivamente il soggetto inizia ad evitare di affrontare molte situazioni in quanto queste andranno a confermare la sua inadeguatezza e manterranno il circolo vizioso della disistima che si alimenta proprio dei nostri fallimenti.

L'unica cura per disinnescare questo meccanismo è fare esattamente il contrario di quello che ci suggerisce la disistima e affrontare comunque le avversità.

Articolo scritto da Edoardo Savoldi Psicologo Lodi

 

 

 

Accedi o Registrati

Devi pubblicare articoli sul TURISMO o la CUCINA?

Scopri TurismoeCucina.it, il sito tematico per fare guest post o content marketing con una marcia in più!

Inviando questi dati autorizzi ProdottieServizi.net al trattamento dei tuoi dati ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003.

Sposarsi nelle Marche con Nevio Arcangeli

C'è qualcosa di magico nelle cascatelle di Cagli, nell'orizzonte che si scorge dal Monte Conero ammirando le famose "due sorelle" in Ancona. Nella maestosa Rotonda a mare di Senigallia o della città fortificata di Corinaldo dove i 100 scalini del pozzo della polenta incorniciano i ricordi di numerosi amanti e visitatori. Sono solo i primi luoghi a cui penso delle Marche ma c'è un mondo da scoprire. Di meraviglie ne vedrete ma non vi basterà una sola estate per scoprirla. Sposarsi in questa ridente regione, significa avere a disposizione scenari imperdibili che partono dagli Appennini Marchigiani e si tuffano a 2 ore di strada nella premiata costa Adriatica meta di milioni di turisti.

Se state pensando di sposarvi nelle Marche, il fotografo più conosciuto è Nevio Arcangeli, il fotografo per matrimoni di Senigallia, in Ancona che da anni ha immortalato i ricordi di generazioni di coppie. Vi farà scoprire la meraviglia che si cela nei luoghi delle Marche e nei momenti speciali, del giorno più importante della vostra vita.