Article marketing di qualità, pubblica i tuoi articoli inediti per aumentare la popolarità del tuo sito.

Dieta e salute

Cosa mangiare come palliativo della sigaretta?

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Dieta e salute
Pubblicato 31 Gennaio 2019
Visite: 32

Di solito, quando si smette di fumare si ricorre sempre al cibo come palliativo dell’accensione di una sigaretta. Questo perché permette di tenere occupata la bocca e al contempo di distrarre la mente dalla propria voglia di cedere alla tentazione. Il rischio però è sempre lo stesso: nel lungo periodo, infatti, si potrebbe arrivare a prendere peso, chili successivamente molto difficili da perdere. Per evitare ciò, ecco quali cibi (molto sani) dovreste mangiare per smettere davvero di fumare evitando però di ingrassare.

1. Latte

Pare che il lattesia un vero nemico per chi smette di fumare. Il motivo? Bere un bicchiere di latte prima di accendersi la sigaretta, rovina il gusto di questa conferendo al vostra bocca un fastidioso sapore amaro. Un sapore che vi porterà a buttare la sigaretta praticamente quasi subito. Ebbene, provate questo rimedio. Magari riuscirete davvero a non cedere alla tentazione di fumare.

2. Voglia di dolce? Fate un frullato

Molto spesso, smettere di fumare porta ad una voglia irrefrenabile di dolce. Ma i dolci, si sa, portano con loro anche una serie di chili. Per evitare ciò, provate a preparare dei deliziosi frullati alla frutta, anche molto sani per il vostro organismo. In questo modo, sazierete la vostra voglia di assumere dolci, non fumerete la vostra sigaretta e soprattutto eviterete di prendere peso.

3. Caramelle senza zucchero

Questo è uno dei rimedi più antichi del mondo e senza dubbio uno anche uno dei più efficaci. Le caramelle senza zucchero servono a distrarre la mente, a tenere la bocca occupata e quindi ad ottenere un valido supporto su come smettere di fumare da soli. Ovviamente, prenderle senza zucchero è estremamente importante: aiuta a proteggere la salute dei denti ed anche la nostra forma fisica.

3. Mangiate agrumi

Fumare riduce la presenza di vitamina C nell’organismo, sostanza essenziale per il nostro sistema immunitario e la nostra salute. Mangiare agrumi come limoni, arance e melograni, non solo vi aiuterà a non cadere alle feroce tentazione del fumo ma anche a nutrire il vostro corpo di vitamina C ed altre sostanze molto importanti per il vostro benessere.

 

Come la vendita di attrezzi per il fitness online può migliorare il tuo benessere

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Dieta e salute
Pubblicato 01 Dicembre 2013
Visite: 1723

Spesso quando si parla di allenamento con i pesi le donne guardano con perplessità a questo genere di attività fisica: non si correrà il rischio di ingrossare gambe e braccia, praticandola?


Manubrio fitness viola da 5 kg della LacertosusQuesto è un luogo comune da sfatare, poiché non è assolutamente vero che tutti gli esercizi con i pesi facciano aumentare le masse muscolari. Usare bilancieri, manubri e pesi con cognizione non significa fare bodybuilding!


Se eseguiti con carichi non elevati, e con serie veloci formate da poche ripetizioni, questi esercizi possono contribuire al benessere fisico in molti modi poiché:

  • Migliorano la forza e la resistenza dei muscoli
  • Bruciano massa grassa
  • Fanno aumentare la percentuale di massa magra, incrementando il metabolismo basale
  • Contribuiscono a rinforzare le ossa
  • Alleviano stress e ansia, stimolando la produzione di endorfine

Davvero tanti sono i motivi per iniziare a praticare un allenamento con i pesi, e per chi desidera acquistare tutto l’occorrente lo shop online Lacertosus propone in vendita i migliori attrezzi per il fitness casalingo.


Il portale Lacertosus dispone di un ampio assortimento di prodotti selezionati per fornire al cliente ausili affidabili per la pratica dell’attività fisica, che essendo disponibili in pronta consegna potranno essere ricevuti a casa propria entro pochi giorni dall’ordine. L’ideale, dunque, anche per chi desidera regalare o regalarsi il benessere a Natale!

 

 

Esami di senologia a Parma, una priorità per le donne esposte al fumo

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Dieta e salute
Pubblicato 17 Dicembre 2013
Visite: 1736

Che fumare faccia male è risaputo, così come sono noti i danni per la salute legati al fumo passivo, ma forse non tutti sanno che non sono solamente i tessuti polmonari ad essere tra i più a rischio di tumore.

Donna che esegue un esame mammograficoUna ricerca pubblicata sul Journal of National Cancer Institute ha infatti evidenziato come il fumo di tabacco (sia attivo che passivo) sia associato con un maggiore rischio di cancro al seno.

Lo ha scoperto un team di ricercatori taiwanesi che, analizzando dati raccolti nell’ambito di studi epidemiologici USA su larga scala, ha potuto anche esaminare nel dettaglio i meccanismi di tali alterazioni.

È il recettore alpha9-nAChR ad essere il più importante attore in campo nel processo di trasformazione delle cellule del seno indotto dalla nicotina, ma al di là di questi concetti decisamente tecnici ciò che emerge dalla ricerca è che le donne che fumano o sono soggette a fumo passivo dovrebbero dedicare un’attenzione ancor maggiore ai controlli regolari.

Vantando una lunga esperienza nel campo della senologia a Parma, lo Studio Associato di Radiologia del Dott. Pasta è in grado di assistere la paziente nel suo percorso diagnostico con la massima professionalità.

Effettuando la propria mammografia periodica presso lo Studio Pasta si potrà contare su una diagnostica per immagini di altissimo livello che permetterà di evidenziare sin dagli stadi più precoci eventuali problemi di salute, trattandoli per tempo.

 

Al Centro Medico S. Donato la radiologia a Bologna non ha segreti

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Dieta e salute
Pubblicato 17 Dicembre 2013
Visite: 1825

I raggi X sono particolari radiazioni elettromagnetiche la cui lunghezza d’onda va dagli 0.01 ai 10 nanometri: si tratta perciò di onde che trasportano una elevata quantità di energia, e che vennero scoperte alla fine dell’Ottocento dal fisico Wilhelm Röntgen.


Medico che guarda in controluce una lastraNon ci volle molto perché lo scienziato tedesco si accorgesse che con queste radiazioni era possibile letteralmente “vedere” le strutture ossee presenti all’interno del corpo, al punto quasi immediatamente dopo la loro scoperta iniziarono a essere studiate le applicazioni dei raggi X in medicina.


A oltre cent’anni di distanza, le radiografie sono tra gli esami di diagnostica per immagini più diffuse a livello globale, al punto che si calcola che ogni anno ne vengano eseguiti intorno ai cinque miliardi.


L’interpretazione delle immagini radiografiche è una procedura complessa che richiede un titolo di studio specifico e una certa dose di esperienza, e nella zona di Bologna per una radiologia qualificata ed estremamente accurata è possibile rivolgersi al Centro Medico San Donato.


Gli esperti di questo centro sono in grado di eseguire con perizia ogni genere di esame radiografico: RX di torace, addome, spina dorsale, zona sacrale, arti superiori e inferiori, cranio… ma non solo: a disposizione dei pazienti vi sono anche esami ortopantomografici (OPT) specifici per denti ed arcate dentarie, isterosalpingografie e clismi opachi a doppio contrasto.

 

 

I benefici del calcio

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Dieta e salute
Pubblicato 20 Dicembre 2013
Visite: 1984

Il gioco del calcio è uno dei più amati e seguiti in Italia. Non pensiamo solo ai milioni di persone che seguono ogni giorno partite e avvenimenti della serie A. Pensiamo anche alle moltissime persone che si dedicano a giocare in prima persona, o organizzando partite e tornei amatoriali oppure con l'iscrizione ad una scuola calcio.

Ad una scuola calcio ci si può iscrivere fin da bambini: di solito le scuole sono accessibili ai bambini dai 6 anni in avanti, anche se ci sono scuole che accettano anche bambini in età prescolare con corsi preparatori. Comunque, l'età giusta per iniziare a fare sport nel vero senso del termine è 6 anni. Il problema è che a quell'età è molto facile che il bambino manifesti una tendenza e si stufi poco dopo. Sebbene queste oscillazioni non vadano incentivate dai genitori, che devono mettere degli argini ai capricci dei bambini, bisogna rendersi conto che i bimbi non possono già avere le idee chiare sul tipo di sport che vorranno fare. Prima di acquistare tutti gli accessori calcio, meglio fare un test di qualche mese per capire se è proprio quello del pallone lo sport giusto per i bimbi.

Il calcio ha moltissimi benefici. Come ogni altro sport migliora le capacità cardiovascolari e respiratorie, garantisce uno sviluppo armonico dell'apparato muscolare e scheletrico, aiuta nella prevenzione rispetto ad alcune malattie gravi che potrebbero comparire durante l'età adulta.

Anche dal punto di vista psicologico, il calcio risulta benefico come tutti gli altri sport. In particolare: riduce il rischio di depressione, insegna a collaborare con gli altri, a rispettare l'avversario, a competere puntando sulle proprie capacità senza però rinunciare al gioco di squadra.

Per quanto riguarda lo sviluppo muscolare, sono ovviamente le gambe la parte più sollecitata, insieme ai glutei. Una buona preparazione atletica, comunque, riuscirà a compensare allenando anche i muscoli della parte superiore del tronco.

Non dimentichiamo infine che il calcio aiuta a migliorare la coordinazione motoria, a sviluppare le capacità propriocettive (percezione di sé nello spazio) e i riflessi. Insomma: il calcio non è solo febbre da stadio e tifo, è anche uno sport sano a cui si possono dedicare ragazzi e bambini fin dalla tenera età!

 

Vendita di cyclette, negli USA impazzano i modelli da ufficio

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Dieta e salute
Pubblicato 21 Gennaio 2014
Visite: 1718

Chi lavora in posizioni di responsabilità spesso ha poco tempo da dedicare all’attività fisica, soprattutto quando l’impegno in ufficio va ben oltre le otto ore quotidiane. Così, una azienda americana ha messo a punto una scrivania che consente di fare del moto mentre si sta lavorando.


Battezzata BigRig, questa scrivania è dotata di una cyclette incorporata che consente di pedalare mentre si sta lavorando al PC, grazie al suo comodo piano d’appoggio. Inoltre, mediante una dinamo viene prodotta energia che consente il funzionamento dei dispositivi elettronici.


Cyclette Proform in vendita da FitmaxA costruire – rigorosamente a mano! – ogni esemplare di BigRig è la startup Pedal Power, che propone a un prezzo di 2400 dollari (poco meno di 1800 euro) questi attrezzi per il fitness.


Per chi non desidera spendere cifre astronomiche ma allenarsi comunque in modo efficiente ci sono invece le cyclette proposte da Fitmax sul suo portale, disponibili in un catalogo completo per ogni esigenza.


I modelli Fitmax sono prodotti dalle migliori marche internazionali, e in questo vasto assortimento sarà possibile scegliere tra attrezzature per ogni livello di preparazione fisica, spazio a disposizione e soprattutto budget.


Grazie alla vendita di cyclette Fitmax la pratica di un sano esercizio fisico sarà possibile nella comodità di casa propria e nella massima libertà di orario, risparmiando su costosi abbonamenti in palestra e senza alcuna influenza da parte del meteo.

 

 

Peccati di gola: quali sono quelli che non fanno ingrassare

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Dieta e salute
Pubblicato 10 Febbraio 2014
Visite: 1600

Tutto ciò che è buono fa male alla salute o fa ingrassare. Ma è sempre vero? Nell'alimentazione esistono in realtà moltissimi cibi che deliziano il palato senza fare peccato (fa anche rima). Vediamone alcuni tra quelli dolci.

I dolci sono croce e delizia di chiunque stia a dieta. Non c'è infatti niente di più delizioso di un cibo dal sapore dolce, e al tempo stesso poche cose fanno ingrassare così tanto. Tuttavia, esistono anche dolci a basso contenuto calorico, grazie ai quali - se non si esagera - si può provare grande soddisfazione senza fare danni! Il cioccolato extrafondente è un buon esempio: quello dark contiene pochi zuccheri, non contiene burro ed è un concentrato di energie. Certo, non si può esagerare e la razione massima consentita è di un paio di cioccolatini, ma questo permetterà comunque di assaporare un istante di dolce piacere.

Un altro alimento consentito è il gelato, ma alla frutta, senza panna e in coppetta anziché nel cono. Il gelato contiene zucchero, ma resta ugualmente molto più leggero di altri dolci e può essere scelto di tanto in tanto come merenda golosa.

Infine, se siete fan della cucina e non volete rinunciare alla vostra attrezzatura da pasticceria, optate per dolci leggeri e senza zucchero come la torta di mele, che volendo potrete realizzare anche con delle farine integrali alternative alla 00.

 

Come scegliere gli attrezzi per la palestra

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Dieta e salute
Pubblicato 07 Aprile 2014
Visite: 1751

Oggigiorno sempre più persone preferiscono allenarsi direttamente in casa anziché optare per l'abbonamento in palestra. Naturalmente si tratta di una scelta molto economica e funzionale tuttavia bisogna considerare che in casa molto spesso possono mancare attrezzi specifici che invece in palestra non mancano mai. Per allenarsi quindi nel migliore dei modi direttamente in casa bisognerebbe procurarsi diverse tipologie di attrezzi: per l'allenamento della forza, per l'allenamento aerobico e per lo stretching dei muscoli. Vediamo di seguito alcuni consigli utili per la scelta di questi attrezzi

Allenamento aerobico. Questi strumenti anche detti di cardio fitness sono molto usati: si tratta infatti di step, cyclette, ellittiche e tapisroulant. Per quanto riguarda l'acquisto è preferibile optare per marchi di qualità come ad esempio Technogym (basta cercare online i rivenditori technogym più vicini). Inoltra prima di acquistare gli strumenti è sempre consigliabile verificare alcuni aspetti. Nello specifico questi strumenti dovranno essere sicuri, silenziosi, consentire movimenti fluidi e inoltre dovranno essere dotati di strumenti per il controllo della frequenza cardiaca e delle calorie consumate.

Allenamento per la forza. In questa categoria di attrezzi rientrano una serie di strumenti dagli utilizzi più disparati. Si va ad esempio dai classici bilancieri sino a strumenti multiuso più costosi. Questi ultimi sono sicuramente più consigliati per i principianti poiché consentono di controllare e guidare maggiormente i movimenti. Nel caso di soggetti più allenati, invece, bilancieri e manubri possono sicuramente andar bene.

Stretching. L'allungamento dei muscoli è di fondamentale importanza per migliorare la flessibilità ed evitare strappi e traumi. Sul mercato si trovano decine di attrezzi funzionali per questo scopo come ad esempio i tappetini.

 

Gli integratori per dimagrire e i rimedi omeopatici

Valutazione attuale:  / 1
Categoria: Dieta e salute
Pubblicato 16 Maggio 2014
Visite: 1782

Sono sempre più numerose in Italia le persone che decidono di mettersi a dieta. Non si tratta di una tendenza solo ed esclusivamente femminile, come molte persone potrebbero pensare. Si tratta di una tendenza che ormai non fa alcuna distinzione di sesso, sia gli uomini che le donne sono insomma alla ricerca del peso forma. Perché le diete sono in continuo aumento? Non dobbiamo pensare che si tratti di una tendenza dettata solo dal desiderio di essere belli e magri come i personaggi famosi che vediamo in televisione o al cinema, ormai questa fase di sfiducia nei confronti del proprio corpo è infatti del tutto passata e sappiamo che anche con qualche chilo in più e con un po' di ciccia al posto giusto la bellezza non viene meno. Le diete sono in continuo aumento perché purtroppo sono sempre più numerose le persone che tendono all'obesità a causa dei nostri sedentari stili di vita.

Stiamo ore e ore infatti fermi in ufficio, seduti davanti ad un computer, dietro una scrivania. Non abbiamo tempo di fare attività fisica e mangiamo ad orari assurdi ingurgitando in pochi minuti qualsiasi cosa ci capiti a tiro. Le diete sono ovviamente la soluzione più valida per perdere peso, ma è bene ricordare che da sole le diete non bastano. C'è bisogno di un minimo di attività fisica, potrebbe essere sufficiente anche andare a lavoro a piedi o in bicicletta ad esempio, e in molti casi potrebbe esserci bisogno anche degli integratori per dimagrire. Molti di voi avranno sicuramente storto la bocca, gli integratori per dimagrire vengono infatti considerati da molte persone come un tabù, prodotti che non dovrebbero neanche essere presi in considerazione. In realtà non è affatto così, in farmacia trovate infatti molti integratori di questa tipologia sicuri al cento per cento che hanno nella loro composizione ingredienti naturali. Che cosa fanno questi integratori? Non dovete pensare che siano prodotti magici ovviamente, quello che fanno è semplicemente dare una spinta al nostro metabolismo, accenderlo, velocizzarlo. Un metabolismo più veloce e attivo è un metabolismo che ci permette di bruciare i grassi in eccesso, che sfrutta tutto ciò che mangiamo come fonte di energia, che ci permette di non avere fame in ogni momento della giornata. Non vi fidate di questi prodotti? Potete sempre optare allora per i rimedi omeopatici. Il funzionamento è in realtà molto simile, prodotti infatti realizzati anche in questo caso con ingredienti naturali che permettono di riattivare il metabolismo. Basta tabù e basta cliché, è arrivato il momento di capire che questi prodotti sono un vero e proprio toccasana per tutti coloro che hanno bisogno di dimagrire, una piccola spinta in più che rende la dieta molto più efficace.

 

Il distacco amniocoriale: un problema frequente nei primi mesi di gravidanza

Valutazione attuale:  / 9
Categoria: Dieta e salute
Pubblicato 20 Maggio 2014
Visite: 45445

 

Spesso dopo poche settimane di gestazione, alla futura mamma, viene diagnosticato un distacco amniocoriale: un problema che desta sicuramente spavento in vista del parto, ma curato a dovere si può risolvere anche in breve tempo.

Cosa è il distacco amniocoriale?

Il distacco amniocoriale è lo scollamento dei due tessuti che formano la placenta ovvero il sacco amniotico e il sacco coriale, tra questi si accumula del sangue che forma un ematoma, ovvero la parte visibile dall'ecografia. Questo si manifesta nelle prime settimane di gravidanza: la donna se ne accorge spesso a causa di un sanguinamento lieve di breve durata o con dei crampi nel basso ventre; a volte però si manifesta in maniera asintomatica e lo si scopre con un'ecografia.

Importanti nel distacco amniocoriale sono le dimensioni: più piccolo è lo scollamento più veloce può essere la ripresa. Non va confuso con il distacco della placenta- molto più grave- che si manifesta negli ultimi mesi di gravidanza e può essere dannoso per il feto, perchè gli impedisce il giusto nutrimento e di conseguenza anche la giusta crescita.

Le cause del distacco amniocoriale
non sono ben definibili: spesso sono attribuite allo stress o dei movimenti bruschi che si sono fatti; ma purtroppo in alcuni casi non ci sono delle vere e proprie cause identificabili.


Come curare il distacco amniocoriale

Diagnosticato il distacco amniocoriale, il ginecologo provvederà subito a dare alla sua paziente la terapia più indicata per risolvere il problema.

La terapia prevede sempre il riposo totale per circa una settimana, in cui alla gestante è richiesto di stare distesa o al massimo seduta, non facendo sforzi e alzandosi solo in casi necessari; superata la settimana è comunque opportuno evitare di sollevare pesi e di affaticarsi troppo. Il riposo- ricordate- è essenziale per la guarigione.

In contemporaneo alla futura mamma sono prescritti anche dei farmaci che aiutano a rimarginare lo scollamento: il progesterone e dei farmaci tocolitici. Il primo serve a rafforzare la gravidanza aiutandone lo sviluppo ed è somministrato sotto forma di ovuli vaginali; i secondi invece hanno il compito di prevenire le contrazioni uterine rilassando i muscoli addominali e l'utero: la “vasosuprina”- una piccola compressa- è la più usata tra questi farmaci.

Cosa fare in caso di dolori addominali o sanguinamento

Niente paura! L'importante è rimanere calme e mettersi subito distese. Chiamate il vostro ginecologo o recatevi al pronto soccorso più vicino, così potrete subito verificare se si tratta di un distacco amniocoriale. Se questo dovesse essere il vostro caso ricordate che per la gravidanza ogni giorno che passa è un giorno di crescita per il feto e per il sacco amniotico che lo contiene, quindi seguendo la terapia del riposo e dei farmaci aiuterete il rimarginarsi dello scollamento.

 

Come combattere il caldo e l’afa: ecco dei consigli utili

Valutazione attuale:  / 1
Categoria: Dieta e salute
Pubblicato 09 Luglio 2014
Visite: 1855
Dopo i mesi invernali freddi e lunghi, si aspetta con ansia l’arrivo della bella stagione, la primavera e l’estate; con loro però arriva anche l’afa e quelle lunghe e intense giornate di sole e caldo dove vorremmo che le temperature tipiche della stagione fossero meno intense e magari più fresche. Peggio ancora per chi è costretto a trascorrere gran parte del tempo in città, visto la forte presenza di elevati tassi di umidità che non fanno altro che peggiorare la situazione. Proprio in queste occasioni bisogna fare attenzione e conoscere alcuni metodi per combattere il caldo e l’afa.

Precauzioni per evitare spiacevoli conseguenze

Durante le giornate in cui le temperature sono alte e l’afa incombe, chi ne fà i conti sono soprattutto le persone più fragili, come gli anziani, i malati e i bambini. Il rischio vero e proprio è quello di disidratarsi ed essere colpiti da un colpo di calore che porta con se sintomi come la mancanza di sudorazione, battito accellerato, vertigini e confusione.

Queste sono solo alcune conseguenze che le alte temperature potrebbero recare al nostro corpo, ma ovviamente sono conseguenze del tutto evitabili se si conoscono alcuni rimedi precisi, ideali per combattere caldo e alfa:

  • Il primo e indispensabile consiglio è quello che riguarda l’idratazione corporea; soprattutto in queste giornate è necessario reintrodurre i liquidi persi con la sudorazione bevendo molta acqua. Di media, la quantità ottimale giornaliera è di circa due litri d’acqua; è importante bere anche se non si sente il vero bisogno e ovviamente sono da evitare le bevande che presentano alcolici e le bevante gassate e troppo fredde.

  • Attenzione all’alimentazione, è importante mangiare cibi leggeri e con un alto contenuto d’acqua, come la frutta e la verdura. Questi sono i due categorie di cibi più ricchi di liquidi e di sali minerali che sono essenziali per il sostenimento corporeo durante giornate calde e afose. E’ consigliato frazionare i pasti nell’arco dell’intera giornata in modo tale da evitare cali di zuccheri improvvisi e il conseguente abbassamento della pressione arteriosa.

  • Anche l’abbigliamento fa la sua parte, per combattere l’afa e il caldo sono preferibili indumenti leggeri e non aderenti, meglio se in fibre naturali per permettere sia la traspirazione della cute che l’assorbimento del sudore, meglio ancora se di colori chiari capaci di non assorbire il calore in modo eccessivo.

  • E’ importante trovare refrigerio, magari passando delle giornate al mare o nei centri sportivi della città che offrono il servizio di entrata giornaliera presso le loro piscine, come per esempio i circoli sportivi con le piscine all’aperto a Roma e in qualsiasi altra città.
 

Perdere peso – Perché scegliere i prodotti di stagione

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Dieta e salute
Pubblicato 19 Febbraio 2015
Visite: 1708

Con l’arrivo della stagione invernale la natura è cambiata e si pensa anche a voler perdere peso. Come i suoi colori, anche sulle nostre tavole, che debbono esserne sempre lo specchio, è in atto una grande rivoluzione. Sono vari i motivi per i quali è meglio scegliere i prodotti di stagione anche per non aumentare di peso.

Grazie agli integratori naturali di caffè verde, puoi in oltre bruciare i grassi in eccesso e se unito ad un'alimentazione equilibrata e basata sui prodotti di stagione, potrai ottenere ottimi risultati.

Pomodori, zucchine, peperoni, melanzane, sono in questa stagione dell’anno, soppiantati da carciofi e cavoli neri, in più vi sono le clementine e tutti gli agrumi in genere. Il cambio dei colori ha un grosso significato dal punto di vista nutrizionale e nutritivo, e rappresenta uno dei motivi per il quale gli esperti suggeriscono di scegliere i prodotti di stagione.

I colori, infatti, corrispondono a determinate sostanze benefiche che tanto la verdura quanto la frutta contengono e che ci regalano in quel particolare istante dell’anno nel momento nel quale il nostro corpo ne ha maggiormente bisogno. Una magia perfetta regalataci da madre natura, che è sempre saggia in ogni sua manifestazione.

Altra motivazione per la quale è opportuno scegliere i prodotti di stagione è data dal gusto. Con la globalizzazione che ci porta a tavola prodotti di ogni varietà tutto l’anno, abbiamo, infatti, perduto il ritmo e il senso delle stagioni, e con esso anche il sapore autentico dei cibi.

Al posto di mangiare verdura e frutta, magari cresciute in serra per poter anticipare o allungare la loro stagionalità cosa c’è di meglio che scegliere di mangiare i prodotti di stagione? Potenti celle frigo per mantenere per mesi la loro presunta freschezza e container che viaggiano per tutto il globo, in realtà non potranno mai andare a sostituire il piacere di mangiare della verdura e della frutta di stagione.

Seppure è vero che le stagioni sono cambiate è anche altrettanto vero che esse non sono poi così mutate come vuole farci credere e pensare la globalizzazione.

Preferire sempre verdura e frutta di stagione

Uno dei tanti doni forniti da madre natura in questa particolare stagione è ad esempio la zucca. La zucca è un ottimo esempio del perché si debba scegliere di mangiare i prodotti di stagione. La zucca è una alleata gustosa in cucina. Bella da utilizzare come decorazione, ma soprattutto gustosa da mangiare. È un ingrediente duttile, e permette di preparare deliziosi piatti sia dolci e sia salati.

Si potrebbe addirittura ideare un intero menù con questo incredibile ingrediente. Inoltre la zucca avendo molti importanti valori nutrizionali e poche calorie andando perciò a rappresentare un ottimo alimento da poter inserire in una dieta alimentare destinata alla perdita di peso. Sono talmente molteplici gli effetti benefici prodotti dalla zucca che trova perfino un largo suo utilizzo anche in medicina e in cosmesi.

La zucca, oltre a rappresentare in maniera egregia un prodotto di stagione, risulta essere, pertanto, un perfetto alleato per poter perdere peso. È molto apprezzata la sua polpa, che può essere consumata dopo la cottura o come ingrediente per piatti più ricercati ed elaborati. Della zucca si consumano anche i suoi semi e i suoi fiori. Le tipologie di cottura della zucca sono al forno, gratinata, stufata, al vapore, nel risotto, negli gnocchi, nelle minestre, ma anche fritta e pastellata.

Insomma, oltre a godere dei piaceri forniti da un prodotto di stagione, oltre a poter favorire la nostra perdita di peso, può essere utilizzata per una incredibile gamma di modi. La zucca è anche uno scrigno di salute, in quanto contiene vitamine, minerali, fibre antiossidanti, che permettono di poter andare a rafforzare il nostro sistema immunitario. Ha inoltre una quantità molto bassa di grassi e di calorie, ragione per la quale è indicata particolarmente nelle diete con le quali si vuole perdere peso.

Per di più, è facilmente digeribile. È un alimento prezioso da consumare in quantità. Oltre a queste sue caratteristiche, la polpa della zucca contiene grandi quantità di carotenoidi, i quali aiutano a fissare e a stimolare l’abbronzatura e a rallentare l’invecchiamento cutaneo. Ecco perché la zucca è anche vista come anti age.

Con i prodotti freschi per controllare la fame

Altro simbolo dei prodotti di stagione è la noce. Forse non tutti sanno che le noci che abitualmente mangiamo in questa stagione sono un seme e non frutto. Provenienti dalle regioni asiatiche, le noci sono state introdotte nel continente europeo già all’epoca degli antichi greci.

Le noci rappresentano anche una delle rari fonti di acido alfa linolenico, un acido grasso essenziale appartenente alla famiglia degli Omega 3, ai quali si deve il merito di ridurre il livello del cosiddetto colesterolo cattivo nel sangue. Le noci sono ricche di sostanze nutrienti e hanno un potere calorico elevato.

Ma molto probabilmente il maggior rappresentante dei prodotti di questa stagione è l’arancio, un frutto meraviglioso, potente, che racchiude in se la magia e la dolcezza della stagione estiva pur essendo tipico della stagione fredda. Oltre ad essere noto come fornitore di vitamina C, l’arancio concorre a controllare la fame essendo un frutto capace di saziare.

Quindi l’arancio, oltre ad essere bello e buono, aiuta anche a far perdere peso. Oltre a poter godere degli incredibili pregi offerti dai prodotti di stagione tanto per salvaguardare il nostro benessere quanto per perdere peso, si può anche farsi aiutare dagli integratori. Questi prodotti naturali, infatti, possono contribuire sia al nostro benessere, fornendo preziosi minerali e vitamine, sia ci aiutano a far perdere peso andando a controllare gli stimoli della fame in maniera del tutto naturale.

 

Accedi o Registrati

Devi pubblicare articoli sul TURISMO o la CUCINA?

Scopri TurismoeCucina.it, il sito tematico per fare guest post o content marketing con una marcia in più!

Inviando questi dati autorizzi ProdottieServizi.net al trattamento dei tuoi dati ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003.

Che cos'è il betting exchange e come funziona?

C'è spesso un po' di confusione tra chi non ha mai conosciuto il mondo delle scommesse - e in particolare le scommesse sportive – per capire la differenza tra un normale bookmaker, come Paddy Power, Coral o Bet365, e una piattaforma di betting exchange, come Betfair, Smarkets o Matchbook. Differenze sostanziali A prima vista, le piattaforme di betting exchange o scommesse alla pari offrono le stesse opportunità di un bookmaker, ma ci sono alcune differenze importanti. In primo luogo, negli gli scambi i soldi vengono ripartiti in modo diverso rispetto ai bookmaker. Gli allibratori consentono ai clienti di piazzare una scommessa su qualsiasi risultato di un evento, quindi propongono la sola scommessa offrendo i propri soldi nel caso in cui la scommessa dell’utente sia vincente. Nel betting exchange, invece non viene proposta alcuna scommessa, sono gli utenti stessi che decidono di “quotare” o meglio ipotizzare e puntare sul pronostico di un risultato contro altri utenti che punteranno sul risultato opposto. Chi vincerà, pagherà una piccola commissione alla piattaforma che offre il sistema, quindi una semplicemente percentuale sulle vincite stimate.

Vacanze al mare per l'estate 2018?

Se stai cercando una meta per le tue vacanze al mare, a Senigallia troverai quello che fa per te! La famosa festa del Summer jamboree anni 50, affascinanti gite in un entroterra ricco di tipicità con castelli, rievocazioni storiche e cucina tipica, una spiaggia di velluto sono solo alcune delle cose che ti faranno vivere momenti indimenticabili con chi ami. Se a tutto questo vuoi unire l'ultimo ingrediente perfetto per trasformare una vacanza indimenticabile in una vacanza da sogno, ti suggeriamo lo stabilimento balneare di Senigallia Bagni 49 da Nella, al mare come una volta! In questo stabilimento balneare è stata messa a disposizione per tutti i clienti la prima cucina in sharing gratuita, un servizio unico in tutta Italia.