Article marketing di qualità, pubblica i tuoi articoli inediti per aumentare la popolarità del tuo sito.

Il soiling nei bambini e negli adulti: cause e rimedi

Categoria: Medicina e Salute Pubblicato 26 Maggio 2015
Scritto da Franco Visite: 3688

Dietro al termine inglese “soiling” si nasconde un problema di salute abbastanza difficile da affrontare, sia dal punto di vista psicologico che fisico, ovvero perdite accidentali a livello intestinale che causano lo sporcarsi della biancheria intima. L’incontinenza fecale, di cui il soiling rappresenta un primo stadio, colpisce attualmente circa l’1-2% della popolazione adulta.


Bambino piccolo sul waterNei bambini il problema può essere dovuto nella maggior parte dei casi a una reticenza nell’utilizzo del water o, fra i più piccoli, del vasino: sia perché non si trovano a loro agio nel luogo in cui si trovano, che ad esempio perché non vogliono smettere di giocare o fare altre attività divertenti, può accadere che essi trattengano lo stimolo a defecare.


A lungo andare si forma una sorta di «tappo» che ostacola il passaggio delle feci e che può causare perdite involontarie perché in qualche modo i liquidi che si trovano nel retto fanno pressione per riuscire a fuoriuscire. Il bambino va quindi abituato a un rapporto sereno col suo corpo e ad assecondare immediatamente, invece che trattenere, lo stimolo intestinale.


Negli adulti il soiling può avere cause diverse, che vanno da alcune patologie neurodegenerative ai traumi fisici, dai postumi del parto naturale alla perdita di tono muscolare: tutti problemi che vanno approfonditi con il proprio medico senza vergogna, con la fiducia che deriva dalla possibilità di ritrovare la salute mediante efficaci tecniche chirurgiche.

Accedi o Registrati

Devi pubblicare articoli sul TURISMO o la CUCINA?

Scopri TurismoeCucina.it, il sito tematico per fare guest post o content marketing con una marcia in più!

Inviando questi dati autorizzi ProdottieServizi.net al trattamento dei tuoi dati ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003.

Sposarsi nelle Marche con Nevio Arcangeli

C'è qualcosa di magico nelle cascatelle di Cagli, nell'orizzonte che si scorge dal Monte Conero ammirando le famose "due sorelle" in Ancona. Nella maestosa Rotonda a mare di Senigallia o della città fortificata di Corinaldo dove i 100 scalini del pozzo della polenta incorniciano i ricordi di numerosi amanti e visitatori. Sono solo i primi luoghi a cui penso delle Marche ma c'è un mondo da scoprire. Di meraviglie ne vedrete ma non vi basterà una sola estate per scoprirla. Sposarsi in questa ridente regione, significa avere a disposizione scenari imperdibili che partono dagli Appennini Marchigiani e si tuffano a 2 ore di strada nella premiata costa Adriatica meta di milioni di turisti.

Se state pensando di sposarvi nelle Marche, il fotografo più conosciuto è Nevio Arcangeli, il fotografo per matrimoni di Senigallia, in Ancona che da anni ha immortalato i ricordi di generazioni di coppie. Vi farà scoprire la meraviglia che si cela nei luoghi delle Marche e nei momenti speciali, del giorno più importante della vostra vita.