Article marketing di qualità, pubblica i tuoi articoli inediti per aumentare la popolarità del tuo sito.

Cucina Maremmana: tra tradizioni e piatti tipici

Categoria: Prodotti tipici Pubblicato 15 Settembre 2014
Scritto da elamedia Visite: 2280

E’ risaputo in tutta Italia che la cucina Maremmana è particolarmente caratterizzata da ricette semplici, genuine e allo stesso tempo dall’intenso sapore, grazie alla varietà che contraddistingue questa splendida parte della regione Toscana: mare e montagna. Proprio per questo le pietanze tradizionali della Maremma sono tantissime e si adattano perfettamente alla preparazione di antipasti tipici, di primi piatti, secondi piatti, contorni e dolci.

Maremma toscana tutta da scoprire

La maremma si estende su una vasta area posta a sud della regione Toscana, è compresa tra la Toscana, appunto, e la regione Lazio. Questa vasta area geografica si affaccia sia sul Mar Tirreno e sul Mar Ligure ed è particolarmente legata al rispetto dell’ambiente, delle tradizioni e della cultura. Proprio per questo anche la cucina maremmana risulta essere semplice degli ingredienti ma particolarmente deliziosa e saporita.

Grazie alle antiche tradizioni, sul territorio sono presenti tantissime aziende agricole che ancora oggi producono costantemente raffinati prodotti tipici toscani con lo stesso identico impegno di una volta. L’alimentazione e la cucina maremmana mettono insieme i frutti della propria terra, dal portato del cacciatore a quello del contandino, da quello del pescatore a quello del massaio ecc. Quindi, se siete amanti della carne, del pesce, dei salumi, dei formaggi non rimarrete sicuramente insoddisfatti della tipica cucina locale.

Se vi capita di passare delle vacanze in Maremma Toscana, non potete non fermarvi in una delle numerosissime osterie tipiche nelle queli è possibile gustare i piatti tipici della cucina maremmana in un atmosfera unica, rurale e tipica del posto.

Il piatto tipico d’eccellenza: l’Acquacotta

L’Acquacotta è uno dei piatti tipici d’eccellenza della bassa Maremma Toscana; il piatto è una zuppa povera di verdure che deriva dal tradizionale pranzo dei butteri, tipici pastori a cavallo della zona, quando si trovavano in aperta campagna a svolgere la loro quotidiana mansione. Visto che l’Acquacotta è una zuppa di verdure, gli ingredienti venivano raccolti direttamente in aperta campagna oltre al pane, al sale e all’olio di oliva che i pastori portavano sempre con sè.

Negli anni la cucina maremmana ha aggiunto a questa particolare zuppa l’utilizzo di uova a fine cottura raffinando e rinforzando il gusto e le capacità nutritive. L’Acquacotta, ovviamente, varia da zona in zona in quanto tutt’oggi sono differenti le verdure che si possono trovare nella regione Maremmana.

Accedi o Registrati

Devi pubblicare articoli sul TURISMO o la CUCINA?

Scopri TurismoeCucina.it, il sito tematico per fare guest post o content marketing con una marcia in più!

Inviando questi dati autorizzi ProdottieServizi.net al trattamento dei tuoi dati ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003.