Article marketing di qualità, pubblica i tuoi articoli inediti per aumentare la popolarità del tuo sito.

Prodotti e Servizi, per fare article marketing di qualità!

Su ProdottieServizi.net puoi pubblicare i tuoi articoli gratuitamente, purché siano inediti e mai inferiori a 200 parole.
Perché è importante rispettare questa regola? Perchè fare article marketing su siti scadenti con contenuti brevi e/o duplicati, non ti porta alcun beneficio, ogni professionista SEO e Web Writer te lo può confermare. Su ProdottieServizi.net vengono pubblicati in prima pagina gli ultimi 20 articoli inseriti compatibili con le linee guida del nostro regolamento, questo significa che tutti gli articoli approvati saranno pubblicati per esteso in prima pagina, mentre:

Articoli già pubblicati su altri siti o inferiori a 200 parole NON verranno pubblicati.

Team building a Parma con il paintball

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Lavoro
Pubblicato 20 Marzo 2017
Visite: 25

Vuoi organizzare un team building speciale per i tuoi dipendenti? A Parma puoi farlo con il paintball!

 

Il paintball può sembrare un gioco abbastanza cruento. Insomma, passare il tempo nei boschi simulando la guerra, con strumenti che assomigliano a dei fucili, e con equipaggiamento formato da elmetti e tute di protezione sembra tutto fuorché un gioco. Eppure, il paintball ha raggiunto un grandissimo successo anche in Italia, dove sempre più community stanno nascendo intorno al fenomeno. Alzi la mano chi da bambino non ha giocato a combattere con i compagni, o chi non ha mai organizzato giochi di strategia a squadre. La domanda è: perché un bambino piò giocare alla guerra e un adulto no?

Senza scendere in particolari filosofici o piscologici, diremo che la competizione è un istinto innato negli essere umani: in ogni attività quotidiana cerchiamo sempre di emergere a discapito di qualcun altro, di salvare la nostra pelle. Questo tipo di comportamento può essere deleterio in alcuni ambiti della vita, ad esempio sul lavoro: a meno che non siate eremiti e veniate pagati per esserlo, mantenere buoni e sani rapporti all’interno del team di lavoro è fondamentale per la vostra salute e per quella dell’azienda.

Il paintball si rivela un’ottima attività per il team building: unisce diversi aspetti psicologici ad altri materiali, perseguendo obiettivi precisi. Il gioco si vince se la squadra funziona bene, se è coesa, se tra i membri c’è fiducia, collaborazione e stima: solo così si arriva in finale e si porta a casa il premio. Il paintball può essere utile anche a saldare rapporti umani appena cominciati o un po’ arrugginiti: gli individui devono sacrificare un pezzo di sé stessi per far funzionare la macchia nel suo complesso.

Per il team building a Parma e provincia ci si può rivolgere a Food Valley Travel, un’agenzia di viaggi che dal 2004 organizza eventi aziendali e privati, oltre che ad offrire una serie di servizi legati al turismo enogastronomico emiliano. Food Valley Travel è il punto di riferimento a Parma per ogni tipo di evento: può contare sulla collaborazione di importanti strutture e organizzazioni che assicurano ai clienti una vasta gamma di location tra le quali scegliere.

 

Per ulteriori informazioni: www.foodvalleytravel.com.

 

Appartamenti e case vacanza in Salento

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Turismo
Pubblicato 20 Marzo 2017
Visite: 19

Agosto è il mese più gettonato per le ferie e anche in Salento c'è sempre il pienone.
Per potere prenotare un affitto di appartamenti in Salento in agosto quindi è meglio muoversi per tempo e iniziare già da ora, da marzo o anche prima a prenotare e visionare le varie offerte di strutture ricettive presenti nel settore turistico di questi luoghi.
Un tempo non molto noto, il Salento negli ultimi anni ha avuto un vero boom di presenze turistiche grazie ai suoi mari incontaminati e azzurri e alle spiagge a tratti ancora naturali e selvagge e in molte altre zone ricche di strutture turistiche e balneari che lo rendono uno delle zone più frequentate del sud Italia in estate.
Oltre a questo in Salento ci sono tante altre cose da vedere, l'entroterra ricco di folclore e presenza contadina ancora oggi visibile nei grandi campi adibiti a vigneti e uliveti, dove si può pernottare in una antica masseria ristrutturata e messa a nuovo per i turisti.

Tra le varie offerte di affitto appartamenti in Salento in agosto potete  trovare poi quello più adatto alle vostre esigenze personali e familiari. Se invece preferite soggiornare in hotel trovate ugualmente una vastissima scelta di strutture qualificate e all'avanguardia tra cui scegliere quella dove prenotare le vostre vacanze.

Potete anche optare per un agriturismo nel verde, o un B&B se dovete pernottare solo qualche notte, oppure un bel villaggio turistico all inclusive dove avete praticamente tutti i servizi , come anche un campeggio.

Se invece amate le vacanze in casa, ci sono in affitto tanti appartamenti in Salento in agosto tra cui scegliere quello che fa per voi, di varie dimensioni come monolocali o bilocali o ville e case vacanza di ogni tipo per tutte le esigenze.

 

Professione: barman | Gli strumenti del mestiere

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Ristorazione
Pubblicato 20 Marzo 2017
Visite: 19

Preparare un cocktail perfetto è una vera e propria arte nella quale si acquisisce maestria solo con tanto allenamento e le giuste competenze tecniche. A questo bisogna affiancare la giusta strumentazione professionale, fatta di elementi sconosciuti a più dei quali a volte è anche difficili capirne l’utilizzo.

Indipendentemente dal livello di competenza nel settore, ci sono alcuni elementi base che tutti coloro che come operano come bartender devono possedere. Sono come il bisturi per il chirurgo.

Partiamo dall’elemento più utilizzato, quello che è praticamente indispensabile per la preparazione della maggior parte dei cocktail: lo shaker tradizionale. È un bicchiere d’acciaio 18/10 lucido con una capienza di 500 ml, all’interno del quale si versano i diversi ingredienti da miscelare (non oltre 2/3 della capacità dello shaker) più il trito di ghiaccio. Dopo di che si applica il tappo conico e si procede con la “scekerata”. Il contenuto dello shaker viene versato nel bicchiere, il ghiaccio è trattenuto attraverso il filtro ed ecco che il drink è pronto. 

Esiste inoltre un modello secondario detto “boston” o shaker americano. Esso è costituito da 2 elementi, un bicchiere d’acciaio e il mixing glass in vetro: questi due elementi si incastrano tra loro in modo da creare maggiore spazio all’interno del quale miscelare gli ingredienti. Il vantaggio di questo modello di bicchiere è una migliore miscelazione delle varie sostanze rendendo così il sapore più omogeneo. Sono così otterrai un drink perfetto! 

Un ulteriore vantaggio è quello di avere uno strumento composto da due elementi i quali possono essere usati separatamente. Infatti il mixing glass da solo può essere utilizzato per la preparazione di quei cocktail che non hanno bisogno di essere miscelati con particolare energia (il mojito ad esempio, che si prepara al bicchiere). Il mixing glass deve essere ben raffreddato e contenente ghiaccio cristallino compatto che non annacqui il contenuto. 

Gli ingredienti come liquori, amari, barbon ecc. vengono versati all’interno dei bicchieri con un apposito cucchiano, altro strumento tipico dei bartender, detto stirrer. Ha una coppa molto piccola e poco capiente che permette un dosaggio preciso ed equilibrato ed è dotato di un lungo manico impiegato anche per mischiare direttamente nel bicchiere.

Una volta mixato il contenuto del bicchiere entra in gioco un altro strumento cardine del lavoro del barman ed è lo strainer. È una sorta di spatola con una molla per incastrarsi col bicchiere e alcuni forellini da utilizzare come filtro; in questo modo il liquido raggiunge il contenitore finale senza una quantità eccessiva di ghiaccio. Naturalmente il suo utilizzo è superfluo quando parliamo dei frozen drink, dove il ghiaccio è invece parte integrante della ricetta. In entrambi i casi la qualità dell’acqua per il ghiaccio è fondamentale: è necessario utilizzare acqua priva di calcari e poco mineralizzata per ottenere un ghiaccio cristallino che possa mantenere a lungo la sua consistenza e non disciogliersi, diluendo il cocktail.

Se sei di Roma e vuoi provare dei cocktail di alto livello, presso il lounge bar “Scuderie del Colle” troverai barman altamente qualificati in grado di farti scoprire le nuove frontiere del gusto.

 

 

Pomodori secchi | Specialità tutta italiana

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Ristorazione
Pubblicato 20 Marzo 2017
Visite: 20

Sono prodotti della terra amati da tutti.
Si possono gustare tutto l’anno, sono genuini e gustosi sia da mangiare crudi che accompagnati ad invitanti ricette.

I pomodori, come li mangi li mangi, sono buoni. Entrando più nello specifico vogliamo parlare in questa sede dei pomodori secchi. Il metodo, tipicamente italiano, nasce in Campania per la conservazione di questa solanacea e si costituisce di più fasi.

Intanto la scelta dei pomodori giusti è essenziale; l’essiccazione si fa sui pomodori San Marzano, originari appunto dell’omonima città della Valle del Sarno. La caratteristica di questo tipo di pomodori è una polpa compatta e carnosa ricca di sapore, sapore che viene esaltato attraverso l’essiccazione. La fase successiva del procedimento è scegliere quelli sodi e ben maturi.

Giunti in estate a piena maturazione questi pomodori vengono dapprima ben lavati e tagliati a metà per lungo. Fatto questo è necessario avere molto spazio di cui disporre. I pomodori vanno collocati su un graticcio o in alternativa su lunghe tavolate in legno. Se si hanno a disposizione solo ripiani in plastica la soluzione è mettere sotto un telo, anche una tovaglia andrà benissimo.

A questo punto i pomodori devono rimanere così esposti al sole dalla mattina alla sera conditi di solo sale. L’unico modo per essere sicuri che perdano tutta l’acqua contenuta è indispensabile girarli ogni tanto e ritirali o coprirli la notte per evitare che prendano umidità. Con il trascorrere dei giorni si nota subito la prima differenza: la saporita polpa a cui accennavamo all’inizio si disidrata trattenendo solamente tutto il sapore e le proprietà nutritive. Un'altra trasformazione è evidente sulla buccia, anch’essa infatti inizia ad arricciarsi per l’essiccazione e a ritirarsi verso l’interno.

Dopo 6 giorni dall’inizio della lavorazione bisogna girare sottosopra i pomodori per essere certi che la disidratazione sia totale e completa evitando così che l’umidità crei muffa o macchie sui pomodori.

Trascorsi 8 giorni pieni (10 se l’essiccazione non è avvenuta del tutto) i pomodori vengono ritirati. Il sale sparso su di essi all’inizio del processo non era finalizzato al condimento quanto all’essiccazione e alla disinfezione. Per rimuovere sale ed impurità dai pomodori secchi senza alterarne però il sapore il passo successivo è sciacquarli in una soluzione composta al 50% da acqua al e al 50% da aceto, per poi farli asciugare nuovamente con sopra un panno umido. Trascorreranno così minimo 24 ore. 

A questo punti i nostri pomodori vengono collocati nei barattoli di vetro nei quali verranno conservati. Quelli più lunghi vengono posizionati in verticale, quelli più piccoli in orizzontale. Trascorso un altro giorno nei vasi aperti, i pomodori hanno liberato l’aceto nel quale erano stati sciacquati nella fase precedente. Ora si procede con la vera e propria fase di “conserva”. Si aggiunge olio extravergine d’oliva nei barattoli e, man mano che il livello sale, bisogna far fuoriuscire più aria possibile dai pomodori con l’aiuto di una forchetta. 

A piacimento si possono aggiungere nel barattolo basilico, capperi, olive oppure addirittura fare dei mini sandwich di pomodoro con un’alice salta nel mezzo. Dopo alcuni mesi il risultato è strepitoso.

Sono ottimi per i primi piatti, da mangiare soli come contorno oppure in un tagliere da aperitivo.

Provare per credere!

 

Come scegliere le porte blindate: l’importanza della serratura

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Sicurezza
Pubblicato 20 Marzo 2017
Visite: 19

Dopo il telaio, la caratteristica più importante delle porte blindate è la serratura, elemento da conoscere assolutamente per fare la scelta giusta.

Scegliere tra più porte blindate è un’operazione piuttosto ingannevole, visto che il nostro occhio spesso tende a soffermarsi sull’elemento principale, ossia il telaio e la struttura, facendoci dimenticare parti meno appariscenti ma altrettanto importanti, come la serratura e il cilindro.

Sebbene il corpo della porta, il suo fissaggio al muro e il telaio siano sicuramente aspetti fondamentali, anche la serratura contribuisce a determinare la classe di resistenza e, spesso, è il bersaglio principale degli scassinatori, che ricorrono a strumenti sempre più efficaci, come il famoso grimaldello bulgaro.

La serratura diventa quindi un punto critico e, affinché la porta sia sicura, deve rispettare determinate caratteristiche. Ecco quali.

Certificazioni delle serrature

Un elemento di riconoscimento per le serrature sicure è la presenza di una certificazione fatta seguendo la norma Uni En 1303:05. Questa norma prevede che i cilindri delle serrature, per poter essere certificati, devono avere:

  1. · Intagli per cifratura della chiave
  2. · Sistemi antitrapano
  3. · Sistemi antristrappo
  4. · Sistemi antimanipolazione

Un ulteriore elemento per capire la qualità di una porta è la presenza di un defender magnetico, il quale permetto o meno l’inserimento della chiave, rendendo molto più complesso ogni tentativo di forzare la serratura.

Dove trovare porte blindate con serrature sicure

Ora che sapete cosa chiedere ai rivenditori di serramenti per conoscere la qualità delle serrature e, di conseguenza, delle porte, potete mettervi alla ricerca del modello più adatto.

 

Nel caso vi troviate in provincia di Milano, potete dare un’occhiata allo showroom di Mascheroni Srl, rivenditore di porte blindate a Segrate: i modelli in esposizione sono dotati di tutte le caratteristiche necessarie per la certificazione, oltre a sistemi con scheda di riconoscimento personalizzata.

 

Il meglio dei flaconi per cosmetici a Cosmoprof

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Imballaggi
Pubblicato 15 Marzo 2017
Visite: 33

La 50° edizione di Cosmoprof è pronta ad ospitare i principali produttori di packaging e flaconi per cosmetici, alla scoperta del futuro dei contenitori.

Flaconi cosmetici e packaging per la bellezza non sono semplici oggetti in esposizione a Cosmopack, la fiera all’interno di Cosmoprof, la fiera per la cosmetica che si terrà a Bologna dal 16 al 20 marzo. Al più grande evento internazionale sulla produzione cosmetica, infatti, i contenitori diventano il mezzo di comunicazione dell’innovazione e del futuro.

Nel packaging cosmetico si fondo infatti due cose: il design e la qualità. Due aspetti accomunati da una ricerca costante e da un continuo percorso di innovazione, che cerca di arrivare sempre ad un punto solo: esaltare il prodotto attraverso tutti i sensi del consumatore.

Tutte le facce del progresso

L’obiettivo di Cosmoprof, arrivata alla sua 50° edizione, è proprio quello di mettere in mostra questa continua innovazione, dando spazio alle novità riguardanti ogni aspetto della filiera, non solo il prodotto finito.

Materie prime, sistemi di automazione, macchinari, idee di design: ogni fase e componente del processo produttivo viene preso in considerazione, insieme ad ogni innovazione che lo riguarda.

In questo modo, i visitatori della fiera non si limiteranno a vedere e toccare con mano la qualità dei flaconi e del packaging presentati, ma avranno la possibilità di conoscere tutto ciò che sta dietro alla loro realizzazione, così da comprendere realmente la qualità dei vari prodotti.

Flaconi cosmetici Made in Emilia-Romagna

Tenendosi a Bologna, Cosmoprof non poteva non ospitare le migliori aziende produttrici dell’Emilia-Romagna.

Uno dei marchi più noti tra quelli che “giocheranno in casa” è sicuramente Vexel. L’azienda, specializzata nella produzione di flaconi per cosmetici, punta da sempre a realizzare modelli unici, sia per design che per caratteristiche, ma senza mai dimenticarsi dell’esigenze dei consumatori per quel che riguarda capienza, ergonomia e utilizzo. Insomma un connubio di innovazione e praticità, che sposa perfettamente la filosofia di Cosmoprof.

 

Vexel sarà presente dal 16 al 20 marzo presso lo stand D29-E30, padiglione 20.

 

Produzione di teli mare

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Artigianato
Pubblicato 15 Marzo 2017
Visite: 29

 Il telo mare personalizzato nella sua produzione offre una gamma molto vasta di prodotti di una certa qualità.

Personalizzare un tessuto come un asciugamano o un telo mare significa fare stampare sopra un 'immagine come una foto o un disegno di qualche personaggio amato o anche la propria iniziale o il proprio nome.

 Per quel che riguarda invece le ditte, la produzione del telo mare personalizzato si utilizza per realizzare dei bellissimi oggetti promozionali.Questi oggetti sono anche detti gadget, e sono articoli promozionali che le aziende usano per farsi pubblicità e fare veicolare in giro il loro marchio o logo che viene appunto stampato sui teli mare e asciugamani o tessuti vari come biancheria da cucina o maglie, borse e cappellini.

Per quanto riguarda la produzione del telo mare personalizzato ci sono delle aziende specializzate in questo settore ovvero che eseguono personalizzazione di tessuto con il marchio o un disegno o sigla richiesta dal cliente, e di solito lo fanno per aziende nel settore alberghiero, per negozi di parrucchieri o centri benessere e per ditte le quali desiderano fare una campagna di marketing coi gadget aziendali.

Quindi quando una ditta vuole fare in modo da veicolare il proprio marchio ecco che può avvalersi di ottimi prodotti come articoli promozionali in tessuto che sono ideali per ogni situazione e sono di certo apprezzati da tutti coloro che li ricevono per la loro larga praticità di utilizzo.

 

Novità di Alitalia nei voli

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Finanza
Pubblicato 10 Marzo 2017
Visite: 44

La compagnia aerea italiana Alitalia ha precisato ieri la sua nuova strategia, basata su tre basi a Roma e Milano, nuove strade, una maggiore cooperazione con i suoi partner, ma anche una nuova identità visiva. Con un obiettivo fissato dal nuovo socio Etihad Airways: ritorno alla redditività nel 2017.

La strategia di "reinvenzione" era stata presentata il 20 Gennaio 2015 dalla compagnia nazionale italiana per i prossimi tre anni, e si basa principalmente su come ottimizzare la propria rete, riorientata sulle tre basi. L'aeroporto di Roma-Fiumicino vedrà la sua maggiore attività a lungo raggio, così come voli a corto e medio raggio "per mantenere la sua rilevanza nel mercato italiano." Anche aumentare a lungo raggio in programma a Milano-Malpensa, mentre Linate mira a migliorare "la connettività con i partner hub delle compagnie aeree". Questa connettività sarà rafforzata attraverso l'ottimizzazione degli orari dei voli in tutta la rete, che mirano anche a migliorare gli accordi di code-sharing con Alitalia e ogni partner 'esistente o futuro ".

La società dell'alleanza SkyTeam lancerà anche nuove rotte da Roma, tra cui  Berlino, Düsseldorf, San Francisco, Città del Messico, Santiago, Seoul e Pechino. Quattro destinazioni riceveranno ulteriori frequenze: New York, Chicago, Rio de Janeiro e Abu Dhabi sulla base Etihad Airways. L'aeroporto di Milano-Malpensa guadagnerà dal suo lato 13 voli settimanali per Abu Dhabi (7), Shanghai (4) e Tokyo. La capitale degli Emirati Arabi Uniti avrà in termini di voli giornalieri nuovi voli da Venezia, Milano, Bologna e Catania, così come i voli aggiuntivi da Roma ", con tutti i collegamenti con il Medio Oriente, Africa, subcontinente indiano, sud-est asiatico, Cina e Australia ". Venezia sarà l'unico aeroporto italiano con Fiumicino e Malpensa, da cui Alitalia utilizzerà aeromobili a lungo raggio ad Abu Dhabi.

 

Villa del Sole accoglie a Roncobilaccio anziani di tutte le età

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Medicina e Salute
Pubblicato 10 Marzo 2017
Visite: 52

Tranne che in rari casi, quando malattie o infortuni sembrano di colpo appesantire gli anni che si portano sulle spalle, in genere l’invecchiamento è un processo graduale. E, tanto per citare le parole dell’attore britannico Bob Hope, si capisce che si sta invecchiando nel momento in cui “le candeline costano di più della torta”!


Due anzianiScherzi a parte, il progressivo avanzamento dell’età va considerando come un fenomeno inevitabile e intrinseco alla nostra esistenza umana; ciononostante non bisogna rassegnarsi passivamente, ma anzi, per quanto possibile, occorre cercare di affrontare i cambiamenti con un atteggiamento ottimistico.


Certo, nella loro quotidianità le persone anziane devono talvolta affrontare inconvenienti non da poco: malattie che richiedono cure particolari, difficoltà di deambulazione, calo progressivo dell’autosufficienza… tuttavia questi problemi possono però trovare una valida soluzione facendo affidamento, ad esempio, a una casa di riposo che sappia bene quali sono i bisogni della terza età e come soddisfarli.


Una struttura esperta nella cura degli anziani è a Roncobilaccio “Villa del Sole”, in grado di accogliere complessivamente una sessantina di persone e che dal 1998 si prende cura di persone autosufficienti e non autosufficienti.


Villa del Sole è un casa di riposo accogliente e situata in una zona molto tranquilla dell'Appennino bolognese, dove le cure sanitarie sono personalizzate per ogni ospite e in cui si organizzano numerose attività per trascorrere giornate liete e in compagnia. Per saperne di più: villa.delsole©tiscali.it o 0534-97590.

 

Nella Cattedrale di Fidenza le sacre reliquie di Bernadette di Lourdes

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Eventi
Pubblicato 10 Marzo 2017
Visite: 45

L’11 e 12 marzo 2017 la Cattedrale di Fidenza sarà protagonista di un evento religioso molto importante: le reliquie di S. Bernadette verranno ospitate nel duomo borghigiano.

Le reliquie di S. Bernadette, la ragazza di Lourdes che a partire dal 1858 assisté alle apparizioni della Madonna presso la grotta di Massabielle sui Pirenei di Francia, verranno ospitate nella Cattedrale di Fidenza l’11 e 12 marzo 2017. Un evento religioso di grande importanza per l’intera comunità cristiana e per la Diocesi borghigiana, di grande rilevanza per la provincia di Parma e non solo.

Per due mesi il reliquiario di S. Bernadette andrà in giro per le Diocesi d’Italia: un modo per ringraziare gli italiani per la loro grande fedeltà a Lourdes. Il reliquiario sarà proposto in 18 Diocesi italiane: Como, Cuneo, Fidenza, Livorno, Vittorio Veneto, Trieste, Ancona-Osimo, Sora Aquino Pontecorvo Cassino, Isernia, Pozzilli, Corato, Cosenza, Noto, Acireale, Salerno, Sant’Anastasia, Castellammare.

Bernadette: un messaggio di umiltà

Nei suoi racconti Bernadette narra che una “Bella Signora” vestita in bianco e azzurro, durante le sue apparizioni, la guardava come si guarda una persona; la pastorella, povera e malata, viene considerata dalla Vergine Maria come un essere umano degno di rispetto, e creatura privilegiata per la trasmissione di importanti messaggi di fede, umiltà e preghiera.

Programma di visite alle reliquie di Bernadette

Il reliquiario arriverà il 10 marzo presso la Parrocchia di Santa Maria Ausiliatrice di Salsomaggiore Terme; il giorno dopo verrà trasferito nella Cattedrale di Fidenza, per poi ripartire verso altre Diocesi italiane domenica 12 marzo.

 

Per il programma completo: www.cattedralefidenza.it.

 

Perché le soluzioni cloud sono irrinunciabili per le aziende start up

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Internet
Pubblicato 09 Marzo 2017
Visite: 44

Le nuove aziende trovano nelle soluzioni cloud uno strumento affidabile, pratico e, cosa più importante, alla portata delle loro risorse.

Tra una start up e il successo che il suo fondatore sogna ci sono mille difficoltà, sia tecniche che economiche. Ridurre i rischi e semplificare il lavoro sono due priorità assolute, che, per essere garantite, hanno bisogno dei giusti strumenti. E le soluzioni cloud sono indubbiamente tra questi.

Non è un caso se compagnie come Cisco, FedEx, Google e Adobe sfruttano ampiamente sistemi cloud e se le previsioni dicono che il mercato della nuvola toccherà i 127 miliardi nel 2018. Ma prima di pensare alle cifre stratosferiche, serve capire come questo sistema può aiutare gli imprenditori a muovere i primi passi.

Uno strumento espandibile

La scalabilità del cloud è forse l’aspetto che più di tutti sposa la filosofia della start up: serve un servizio limitato e di dimensioni ridotte? Allora il prezzo è ridotto. L’azienda cresce e necessità di più prestazioni? Pagando, il sistema può essere adattato.

In questo modo non è solo possibile assicurarsi di avere un’infrastruttura che segua la crescita della compagnia, ma si è anche in grado di gestire al meglio le risorse e non essere limitati immediatamente dai costi.

Perfetta comunicazione con il cliente

Dopo il denaro, quello di cui una start up ha più bisogno è la fiducia. E questa può essere ottenuta solo lavorando in perfetta sintonia con il cliente.

Grazie al cloud e a sistemi VoiP, è possibile condividere con i partner progetti, materiali e documenti sensibili, oltre ad implementare un centralino interno con costi ridotti e maggiori funzionalità.

Maggiore sicurezza

Riprendersi da una criticità legata al sistema informatico è un processo impegnativo per le grandi aziende, figurarsi per quelle appena nate. Con il cloud, tutte le perdite di risorse e le interruzioni di servizio possono essere prevenute o riparate in brevissimo tempo.

Recuperare file persi, assicurare la bsuiness continuity e garantire la sicurezza dei dati dei clienti sono solo alcune delle possibilità offerte dall’utilizzo di uno spazio cloud.

Trovare il giusto provider di soluzioni cloud

A questo punto, è chiaro che un servizio cloud è indispensabile per ogni nuova azienda che integra il web nella propria attività. Ma, proprio come è necessario fare le scelte giuste per quanto riguarda progetti e investimenti, anche la scelta del provider dev’essere fatta con attenzione.

Un buon servizio deve dare la possibilità di scalare le varie soluzioni, offrire un esperienza flessibile e garantire assistenza nel caso di criticità. First Point, azienda di Fidenza specializzata nelle soluzioni cloud, è una delle realtà in grado di fornire tutto ciò, mettendo a disposizione vari tipi di piattaforme, server vicini all’azienda e servizi di assistenza e di digitalizzazione.

 

Coi profumatori da appendere, mai più armadi maleodoranti!

Valutazione attuale:  / 0
Categoria: Casa
Pubblicato 09 Marzo 2017
Visite: 46

Da nuovi, gli armadi – specie quelli realizzati con essenze di qualità elevata – hanno un buon profumo di legno che fa piacere annusare tutte le volte che si aprono le ante. Purtroppo però questo piacevole odore è destinato ad affievolirsi, settimana dopo settimana, un po’ come avviene con il profumo di nuovo delle automobili appena acquistate.


Profumatore armadio a margheritaQuesta attenuazione del profumo è un fenomeno del tutto naturale (e inevitabile) che di per sé non causa particolari problemi; ben diversa è invece la situazione in cui la piacevole fragranza di un armadio viene sostituita dal classico odore di chiuso, con eventuali “sfumature” di muffa o di altri olezzi poco graditi al naso.


Evitare di collocare negli armadi capi di abbigliamento, scarpe o accessori non puliti è sicuramente di aiuto per evitare la formazione degli odori indesiderati, così come tenere aperte le ante per cambiare l’aria di tanto in tanto.


Un’altra efficace strategia è rappresentata dall’utilizzo di profumatori da appendere negli armadi, i quali emaneranno gradualmente la loro fragranza evitando che i cattivi odori possano avere la meglio. È possibile scegliere tra un’ampia gamma di prodotti in commercio ma, ove possibile, è buona cosa evitare i prodotti chimici e prediligere invece quelli naturali: in questo modo non si respireranno sostanze potenzialmente irritanti e si compirà una scelta di gran lunga più ecologica.

 

 

Accedi o Registrati

Devi pubblicare articoli sul TURISMO o la CUCINA?

Scopri TurismoeCucina.it, il sito tematico per fare guest post o content marketing con una marcia in più!

Inviando questi dati autorizzi ProdottieServizi.net al trattamento dei tuoi dati ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003.

Web Agency Roberto Paganelli

Stai cercando una web agency per la realizzazione del tuo sito web? Vuoi finalmente avere anche tu un sito che produca reddito? L’Agenzia Paganelli è specializzata nella progettazione e

realizzazione di siti web

graficamente ben curati e soprattutto posizionati nella prima pagina di Google. Se il tuo sito è visibile per le keyword di tuo interesse, gli utenti ti contatteranno per richiedere informazioni e preventivi. Solo se la tua proposta sarà convincente, quei semplici visitatori si trasformeranno in clienti, incrementando così il tuo business d’impresa. La nostra ricetta per un sito di successo è un mix perfetto tra:

  1. grafica in linea con i nuovi standard e perfettamente funzionante utilizzando qualsiasi dispositivo (PC Windows, MAC, tablet e smartphone) e con qualsiasi browser
  2. linguaggio di programmazione “pulito” rispettando le linee guida indicate da Google
  3. sito facilmente navigabile ed usabile
  4. testi ottimizzati e redatti da esperto copywriter SEO, con la garanzia di assoluta originalità
  5. strategie di web marketing mirate al raggiungimento degli obiettivi del cliente

Per qualsiasi informazione contatta la web agency di Roberto Paganelli con sede a Roma e disponibile nel seguire progetti web in tutta Italia.

www.RobertoPaganelli.it

Vacanze al mare per l'estate 2017?

Se stai cercando una meta per le tue vacanze al mare, a Senigallia troverai quello che fa per te! La famosa festa del Summer jamboree anni 50, affascinanti gite in un entroterra ricco di tipicità con castelli, rievocazioni storiche e cucina tipica, una spiaggia di velluto sono solo alcune delle cose che ti faranno vivere momenti indimenticabili con chi ami. Se a tutto questo vuoi unire l'ultimo ingrediente perfetto per trasformare una vacanza indimenticabile in una vacanza da sogno, scegli uno dei migliori hotel a Senigallia: Il Metropol che ti offre 4 stelle di relax in piscine e vasca idromassaggio, parcheggio interno, bici e spiaggia attrezzata oltre all'animazione per grandi e piccoli. Ultima ma non ultima la strepitosa cucina che raccoglie ogni anno i complimenti di tutti gli ospiti che l'hanno provata, recensioni che potrai leggere su Tripadvisor cercando "Hotel Metropol di Senigallia".

Devi Traslocare a Roma?

Traslocare non è semplice ma scegliendo la giusta soluzione può veramente diventare un gioco da ragazzi! Se vuoi traslocare a tempo record puoi rivolgerti ai professionisti del traslocho leader nel mercato, in questa pagina con prezzi traslochi Roma, puoi trovare alcuni consigli utili: dal trasloco fai da te, ai consigli per chi deve traslocare con animali, al trasloco servito a 360°.